Crea sito

Sognare esami, interrogazioni e compiti in classe

I sogni d’esame sono molto frequenti e anche piuttosto facili da interpretare. Per uno studente è normale fare sogni di questo tipo: servono a sfogare la tensione degli esami, dei compiti in classe, delle interrogazioni, tutti avvenimenti che costituiscono la sua routine.

sognare esame, compito in classe

Gli esami scolastici, scritti o orali che siano, servono a verificare competenze. È normale, anche quando abbiamo studiato molto, provare comunque la paura di essere giudicati, e temere che ciò che sappiamo possa non essere sufficiente. Sognare un esame, un’interrogazione o un compito in classe serve allo studente proprio per prepararsi emotivamente a queste prove impegnative, e quindi affrontare meglio lo stress. La maggior parte dei sogni d’esame riguarda in particolare due materie: matematica e storia; ma anche le versioni di latino e il tema di italiano vengono sognati spesso.

  • Sognare che un esame, compito in classe o interrogazione andrà molto bene e che sarai promosso a pieni voti indica che sei una persona con grandi ambizioni.
  • Sognare che un esame, compito in classe o interrogazione andrà male, che verrai bocciato, che prenderai un brutto voto, ecc., indica che sei una persona molto perfezionista e che pretendi molto da stesso. Però può anche indicare che sai di non aver studiato abbastanza! ;)

Sognare di dover fare un esame, interrogazione o compito in classe quando non si è più studenti

Il proverbio dice che ‘gli esami non finiscono mai’, e questo spesso è verissimo anche nei sogni. Infatti i “sogni d’esame” continuano a presentarsi anche molto dopo aver terminato la propria carriera scolastica. Tante persone hanno come sogno ricorrente proprio quello di dover sostenere un esame; il più delle volte è un esame scritto, ma può anche essere orale:


compito in classeIl sogno si presenta in modo molto realistico; all’angoscia di non essere abbastanza preparati si aggiunge quella di non riuscire a consegnare il compito in tempo; oppure cerchi di scrivere o parlare, ma non riesci a farlo (la penna non scrive, scivola, cade, si spezza continuamente; la mano scrive al rallentatore, la voce non esce, ecc…). A volte arriva il giorno dell’esame, ma tu sei in ritardo, ti perdi, non riesci a trovare l’aula, e l’angoscia aumenta sempre più. Altre volte, trasportato di colpo ai tempi del liceo, d’un tratto ti rendi conto che l’anno sta per finire, ma il professore non ti ha mai interrogato, quindi sai che ti toccherà essere interrogato su tutto il programma, e hai pochissimo tempo per studiare, ecc.

Il sogno nasce dalla paura di essere giudicati, di non essere all’altezza nell’affrontare i compiti della vita. Si presenta più spesso nelle persone che pretendono molto da se stesse e che si sentono sempre ‘sotto esame‘, per un motivo o per l’altro; magari temono di non essere abbastanza preparate per le mansioni lavorative che devono svolgere, o temono di deludere le persone care.

Il sogno serve a sfogare lo stress, e in un certo senso ha un compito consolatorio: sembra dire, infatti: “Ti ricordi quando eri a scuola, quanta paura avevi? Eppure ce l’hai fatta”. In questo senso si ricollega ai sogni di dover rifare la maturità o l’esame di laurea, ecc.

Infine, questi sogni d’esame nascono anche dal ricordo nostalgico della propria gioventù: il periodo scolastico, pur con tutte le angosce di esami, compiti in classe, interrogazioni, ecc., è un periodo ricordato come bello e spensierato, specialmente se confrontato con i problemi dell’età adulta (preoccupazioni lavorative, economiche, responsabilità, ecc.).

Numeri del lotto:

Esame 8; essere interrogato 45.

Immagine: gt_pann, ccarlstead

,


---- Policy ----