Sognare il padre, il papà: la figura paterna nei sogni

Il proprio padre, il papà, compare spesso nei sogni, specialmente quando se ne ha nostalgia, oppure in certi periodi della vita come l’adolescenza.  Non è facile interpretare i sogni in cui compare il padre o la figura paterna: entrano in gioco molte variabili, e pesa molto anche l’esperienza personale che ciascun individuo si è formato con il proprio padre.

Il padre è una figura importantissima e ricorre spesso nei sogni di tutti i figli; l’immagine del padre ha un grande significato emotivo e psicologico; la sua presenza (e purtroppo, in alcuni casi, anche l’assenza) influisce molto sulla vita del figlio.

Vediamo innanzitutto i significati più comuni e generici associabili ad un sogno in cui compare il papà; derivano dalle idee presenti nel nostro inconscio come ‘Archetipo del Padre’. In molti punti esse sono l’esatta antitesi dei concetti espressi dall’archetipo della Madre.

Significato simbolico del padre nei sogni: 

  • Logos, intelletto: il Padre è principio maschile ed esprime lucidità di pensiero, consapevolezza di sé, logica, razionalità (in opposizione all’eros e all’inconscio, simboleggiati dalla Madre). 
  • L’Autorità, il Potere,: il Padre è la prima forma di autorità che conosce il figlio; a lui può rapportarsi in due modi: con l’obbedienza e la sottomissione, oppure con la trasgressione e la ribellione. Questo atteggiamento può poi ripetersi con altre forme di autorità (scuola, stato, religione, ecc).
  • La tua coscienza, il Super-io, la morale comune, le leggi da rispettare, le regole da seguire, l’ordine costituito.
  • Protezione, riparo, sicurezza: il Padre nei sogni può manifestarsi quando hai bisogno di sentirti protetto, specialmente se ti senti minacciato o in pericolo.
  • Guida, conoscenza, saggezza, tradizioni familiari: il Padre è un punto di riferimento perché ha esperienza del mondo, sa fare molte cose, porta avanti i valori della sua stirpe. Anche un maestro, quando impartisce il suo sapere, è una sorta di ‘padre’ per i suoi allievi.
  • Il lavoro, l’attività, la produzione: il padre dei miti e delle favole spesso è un faber, un artigiano, un uomo che fabbrica qualcosa con le proprie mani. Si realizza nel lavoro e procura benessere a se stesso, alla famiglia, alla società.
  • Estroversione: il padre rappresenta il contatto con il mondo esterno, con ciò che sta fuori dall’ambito domestico e familiare. Si muove nel Mondo e mostra interesse per l’Altro. 
    • Coraggio, autostima, fiducia in se stessi: il padre mostra ambizione, affronta i pericoli, accetta le sfide e può essere un Eroe.
    • Altruismo, generosità: il Padre è un benefattore, un protettore, un uomo che si attiva per gli altri e che si dona alla comunità.
  • Giudizio, critica: il Padre può assumere il ruolo di Giudice severo e implacabile; può punire duramente. Un atteggiamento freddo e ipercritico può essere nocivo per i figli.

L’Archetipo del Padre

dio padre crea adamo

L’Archetipo del Padre è legato a ciò che sta in alto, sopra: il Cielo, il Logos, la Legge. Il padre alleva ‘elevando’ (portando in alto) la coscienza, la personalità e lo spirito. Svolge importantissime funzioni nella psicologia e nel destino degli individui:

  • Favorisce il formarsi della coscienza individuale: inizialmente il bambino vive nella con-fusione inconscia con la madre (è un tutt’uno con la madre, da cui non si percepisce distinto). Il padre favorisce la con-centrazione, ovvero il formarsi del centro della persona, dell’Io, della coscienza individuale; il padre separa il bambino dalla madre, in modo che si possa percepire come qualcosa di diverso da lei.
  • Orienta verso la consapevolezza e realizzazione di sé: il padre predispone il figlio a sviluppare la propria  personalità ed è per lui un esempio di come poter vivere nel mondo in quanto individuo; spinge il figlio ad affrontare il mondo, a non rimanere chiuso nell’alveo rassicurante della famiglia, a realizzare se stesso, a compiere una missione. Il padre dà le prime impressioni di come è la vita ‘là fuori’; predispone al fallimento (tutto è molto duro, difficile, impossibile da affrontare) o al successo (ci sono molte opportunità, se ti impegni otterrai ciò che desideri).
  • È l’Autorità che porta la Legge e contribuisce alla formazione del Super-Io (il senso etico e morale): Il padre stabilisce regole e divieti, è il Logos che separa le cose e ordina il mondo, dandogli un senso; pone dei limiti all’onnipotenza del bambino ancora inconsapevole di ciò che può e non può fare; il bambino capisce che può controllare le sue pulsioni per portare a termine uno scopo che si è prefissato; ciò rafforza anche la sua autostima. Il padre, quindi, fa sì che l’individuo cresca forte e sicuro, ma anche equilibrato e cosciente dei propri limiti.

Nel complesso di Edipo il figlio desidera uccidere il padre per stare con la madre; il complesso di Edipo si manifesta nell’infanzia, ma poi a livello psicologico si ripresenta nell’età adulta, in forme mutate, a rappresentare un rapporto conflittuale tra ciò che si desidera fare (‘madre’) e ciò che si deve fare (‘padre’).

Figure paterne comuni: padre, nonno, patrigno, padrino, tutore, suocero; un vecchio saggio; un insegnante; il capo; il direttore; il sacerdote; il giudice; il re; il Papa; il presidente; Dio.

ARCHETIPO POSITIVO DEL PADRE: si preoccupa dello sviluppo e della crescita dei figli. È forte e coraggioso, e sprona i figli ad esserlo altrettanto; li protegge, li guida, gli dà insegnamenti morali. Fa rispettare le regole ma presta attenzione anche ai loro bisogni e sentimenti. È l’immagine dell’uomo che ogni bambino vorrebbe diventare da grande (se figlio maschio), o che vorrebbe sposare (se figlia femmina).
Esempi: Dio buono e amorevole, che ti aiuta e ti salva; Babbo Natale; il protettore, l’eroe, il signore, l’uomo forte e ideale; il buon sovrano o governante.

ARCHETIPO NEGATIVO DEL PADRE: si esprime con un atteggiamento dominante, tirannico, castrante; è un padre padrone, dispotico, che soggioga i figli. Teme di essere spodestato e di perdere il dominio; esercita abusi di potere, pensa più al suo interesse personale che al bene reale dei figli. Si mostra freddo e distaccato, non dà affetto, è ostile, giudicante, punitivo, ipercritico.
Esempi: Dio collerico e vendicativo; Urano e Crono, che divorano i loro figli; l’Orco cattivo delle favole; il dittatore.

SIMBOLOGIA LEGATA AL PADRE E ALL’ARCHETIPO PATERNO: 

  • Spada, bastone, scettro, oggetti fallici. 
  • Vento; cielo; Sole; tuono. 

Cosa significa…

…Sognare il proprio padre

Le situazioni in cui il proprio padre può apparire nei sogni possono essere le più svariate e a volte di non facile interpretazione; va sempre tenuto presente che si tratta di una persona molto cara al sognatore, perciò è richiusta molta delicatezza e sensibilità nell’analisi.

In linea di massima il padre può comparire più frequentemente nei tuoi sogni in queste circostanze:

  • Quando soffri per la sua assenza, mancanza, lontananza.
  • In momenti particolarmente difficili della vita, quando hai soprattutto bisogno di sentirti forte, capace di affrontare il mondo, sicuro di te stesso. Il padre è la figura che infonde fiducia e autostima, che aiuta a prendere decisioni, assumersi responsabilità, ecc.
  • Quando stai per diventare padre oppure stai per sposarti: questi eventi cruciali possono favorire i sogni in cui compare il padre, perché è un modello importante di maschilità, di genitore e di capofamiglia.
  • Dopo la sua morte, perché questi sogni aiutano ad elaborare il lutto, ad alleviare la sofferenza della perdita e anche a risolvere eventuali vecchi conflitti con la figura paterna.

… Sognare padre affettuoso, che ti aiuta, che ti protegge

Sognare padre che ti parla, che cammina al tuo fianco, che ti abbraccia, ti bacia, ti sorride, ti consola, ti difende da un pericolo, ecc.: sono atteggiamenti affettuosi, che esprimono la cura, l’affetto, l’attenzione; forse è proprio ciò di cui hai bisogno in questo momento; magari rispondono al tuo desiderio di avere più affetto da parte di tuo padre. Specialmente se stai passando un periodo difficile; il padre è la figura connessa all’autostima, all’impegno; compare nei sogni per dirti ‘credo in te; dai il massimo; fai del tuo meglio!’
Questi sogni possono presentarsi per sottolineare un recupero dell’immagine positiva del padre; ciò può avvenire in seguito ad una lite o quando si è vissuto con lui un rapporto conflittuale che ha lasciato tracce negative nella coscienza; l’inconscio compensa fornendoti immagini positive del padre, affinché tu possa andare avanti nella vita e reintegrare la figura del padre se non altro in te stesso. 

…Sognare padre sofferente, malato, in pericolo, moribondo

Sognare padre sofferente, malato, che fatica a respirare, a camminare, può indicare che vedi l’immagine di tuo padre nella sua debolezza e fragilità; può essere una metafora della tua crescita e del venir meno della sua influenza su di te.
Sognare padre che cade, che è in pericolo, che viene picchiato, maltrattato, ferito, o ucciso: forse sei tu che ora in una certa misura ti senti di doverlo proteggere.
Sognare padre che muore, è morto, è moribondo (ma in realtà è vivo): può metaforicamente rappresentare la tua maturazione psicoaffettiva; il padre (inteso come tutto ciò che lui ti ha insegnato) adesso è dentro di te.

… Sognare padre ubriaco, in carcere, barbone, fedifrago

Sognare padre ubriaco, che beve, che fuma, in carcere, che viene arrestato, barbone: questi sogni possono nascere da ricordi reali, magari mettendo in luce dei comportamenti di tuo padre che tu disapprovi; oppure rivelare un atteggiamento critico verso tuo padre; forse non lo stimi molto, lo giudichi male, ti sembra poco affidabile, o qualcosa in lui ti infastidisce.
Sognare il papà che tradisce mamma, che ha l’amante: anche questo sogno può indicare che non hai molta fiducia in tuo papà.

… Sognare padre triste, arrabbiato, preoccupato

I sogni in cui tuo padre appare triste, arrabbiato, preoccupato, dispiaciuto, non parla, ecc possono indicare che ti senti in colpa per qualcosa che hai fatto; qualcosa che sai che tua padre non approverebbe o che potrebbe infastidirlo. 

… Sognare padre che si allontana, che non torna, che non risponde

Questo sogno può comparire in chi, nell’infanzia, o anche da adulto, si è sentito abbandonato o poco amato dal padre, portandosi dentro questa sofferenza, questo vuoto, questa assenza. Quando nelle vita si verificano eventi che riportano a galla questa ferita, il sogno può ricomparire, per sottolineare quanto tu abbia ancora bisogno di una figura paterna che ti dia affetto e sicurezza.

… Sognare di avere rapporti sessuali con il proprio padre

Sognare di fare l’amore con il padre è sicuramente un sogno scioccante, ma non ti spaventare; può semplicemente rappresentare il desiderio di stare vicino a lui o di riallacciare un rapporto dopo una lite o una lontananza. Vedi anche Sognare di fare l’amore.

… Sognare padre aggressivo, cattivo, arrabbiato

I sogni in cui tuo padre è aggressivo, cattivo arrabbiato, violento, ti picchia, ti aggredisce, ti vuole uccidere possono essere ricondotti all’Archetipo paterno negativo: possono manifestare un complesso paterno non risolto (vedi approfondimento in fondo all’articolo).
Sognare di litigare o lottare con il padre può indicare che hai bisogno di affermare la tua personalità; può anche derivare da un problema nel rapportarti con l’autorità, con le figure di potere. Il padre può simbolicamente rappresentare un divieto che non accetti.
Sognare di essere uccisi dal padre: pericolo di farsi soggiogare da una figura di potere. 

… Sognare di uccidere il padre

Sognare di uccidere il padre o di seppellirlo può manifestare il  il bisogno inconscio di ‘soppiantarlo’ per affermare la tua autonomia di pensiero e di azione rispetto a lui; vuoi liberarti del “padre che è dentro di te” per emergere con la tua personalità. Può sottintendere un rapporto vissuto in modo competitivo con lui. Può esprimere il tuo bisogno di libertà, di insofferenza verso l’autorità e le regole calate dall’alto; vuoi ribellarti.

… Sognare padre morto, defunto nella realtà

Questo sogno può essere un gran sollievo per il sognatore, perché poter rivedere il padre in sogno lo consola dalla perdita. Sui vari casi dei sogni in cui compaiono i defunti ho già scritto molti articoli, a cui ti rimando per interpretazioni più precise. Per completezza, vedi anche i Sogni sulla morte.

Numeri del lotto: 

padre 9; arrabbiato 86; morto 54

Immagine: eflon; Michelangelo


✦✦✦

APPROFONDIMENTO SUL COMPLESSO PATERNO

Un rapporto problematico con il padre può in genere determinare un ego debole (insicurezza, problemi di autostima, immaturità, impotenza) oppure al contrario un ego troppo forte (dispotismo, narcisismo, egocentrismo, difficoltà a relazionarsi con l’autorità, comportamenti antisociali).

Ecco alcuni casi tipici: 

  • Vivere all’ombra del padre: il padre non apprezza certi tratti caratteriali del figlio, lo svaluta, lo ritiene troppo debole, incapace di affrontare la vita da solo. Col pretesto di aiutarlo, guidarlo, metterlo sulla retta via, finisce con il dominarlo completamente; il figlio, indebolito e con poca autostima, fallirà le sue prime esperienze di vita e ciò rafforzerà la sua convinzione di valere poco. Il padre, invece acquista sempre più forza e autorità, come se si nutrisse dell’energia del figlio. Il figlio dovrà uscire dall’ombra del padre (cioè dall’ambiente familiare) per scoprire le sue risorse nascoste. Può trovare un’alleata nella madre, in grado di comprenderne il valore.
  • Padre debole o assente: figlio debole, immaturo e puerile, eccessivamente attaccato alla madre (il complesso materno ha libero corso). Può sviluppare comportamenti antisociali perché non ha il senso del limite.
  • Padre alcolizzato o in carcere: il figlio prova vergogna, senso di colpa, fa fatica a stringere legami e a fidarsi degli altri. Può vivere con il timore di diventare come il padre, o sentirsi sempre in dovere di dimostrare di non essere come lui.
  • Padre rigido, autoritario, freddo: i figli si sentono poco amati, perciò ricercano amore e approvazione dagli altri; si sottomettono facilmente a figure maschili di potere, cercando di compiacerle. Oppure, al contrario, reagiscono sviluppando un atteggiamento ribelle, sempre in conflitto con l’autorità, che avvertono come una minaccia alla loro libertà.
  • La figlia amazzone: è una figlia che sviluppa interessi e atteggiamenti molto maschili. Spesso il padre proietta su di lei il desiderio di avere un figlio maschio.
  • Fissazione paterna: si verifica nella figlia che si attacca eccessivamente al padre e lo idealizza al punto da non riuscire a legarsi a nessun altro uomo; si sente sfortunata ad incontrare sempre uomini deludenti, ma in realtà il problema è suo, perché inconsciamente ricerca sempre il padre, e nessun uomo può essere all’altezza del ‘mito paterno’ che si è costruita.
Come risolvere il complesso paterno

È giusto che il figlio prenda coscienza degli errori che il padre ha commesso e delle ferite che gli sono state inflitte, ma poi deve riuscire ad andare avanti, non rinchiudersi nel ruolo di vittima. Il padre potrà anche non cambiare comportamento, ma deve essere il figlio quello che cambia rapporto con lui.
Il figlio può avere un esempio di ‘padre buono’ nell’analista, o in un’altra figura paterna che gli consenta di riportare alla coscienza gli aspetti positivi dell’Archetipo paterno.

L’indebolimento della figura paterna

Nell’ultimo secolo i cambiamenti sociali hanno molto indebolito la figura del Padre: è venuta meno la fede nelle autorità politiche e religiose, l’idea dell’uomo solo al comando con attributi sacri o divini; il potere è diventato laico e si può mettere in discussione.
L’emancipazione femminile ha ridimensionato il ruolo del padre come ‘capofamiglia’; una volta il babbo era molto severo ed esercitava una supremazia indiscutibile; comandava lui e non si doveva giustificare di fronte a nessuno; i padri di oggi sono meno autoritari, più disponibili al confronto e alla discussione e più affettuosi con i figli.
Questo è sicuramente un progresso, ma comporta anche confusione e disorientamento, perché da un lato il padre si sente depotenziato, e dall’altro i figli possono avere l’impressione che manchi un punto di riferimento stabile e sicuro. A volte ci potrebbe essere la tentazione di ripristinare il ‘vecchio padre autoritario’, ma sarebbe solo un’operazione inutilmente regressiva.
Nella nostra società la funzione paterna non può più essere in mano unicamente al padre in quanto individuo di sesso maschile, ma deve essere distribuita a livello familiare e sociale. la collettività che deve tendere alla ricerca di un ordine etico e prendersi la responsabilità di mettere ordine al caos.


VEDI ANCHE:

Sognare la mamma
Sognare un uomo: la figura maschile nei sogni