Negli ultimi anni i sogni lucidi sono diventati un argomento sempre più popolare presso il vasto pubblico; poiché molte persone sono curiose di provare ad avere un sogno lucido, è fiorita un’ampia produzione commerciale di gadget e device che promettono a chiunque di riuscire ad avere un sogno lucido in breve tempo.
Ci sono mascherine o fasce da indossare mentre si dorme, in grado di inviare segnali luminosi o sonori quando stai facendo un sogno, in modo da avvisarti che stai sognando, ma senza svegliarti. Con l’avvento degli smartphone, sono state inventate anche moltissime App per sogni lucidi.
Tutti questi supporti tecnologici sono molto interessanti; tuttavia nessuno di questi può garantirti, da solo, di avere un sogno lucido. Sono strumenti che coadiuvano le tecniche di induzione classiche, ma non possono sostituirsi ad esse. Se non hai mai fatto un sogno lucido prima d’ora, dovrai prima imparare le tecniche di induzione, e poi eventualmente utilizzare questi device per aiutarti.

Induzione tramite stimoli esterni

Il dottor LaBerge ha condotto vari studi che dimostrano l’efficacia degli stimoli esterni nell’induzione ai sogni lucidi; nel suo laboratorio ha particolarmente testato stimolazioni di tipo uditivo, tramite registrazioni che venivano fatte partire durante la fase REM; questi messaggi registrati ripetevano più volte e sempre più forte le frasi “questo è un sogno, sto sognando”, finché il soggetto non diventava lucido. Si è visto che se la registrazione veniva fatta dal soggetto stesso, con la sua propria voce, la tecnica era ancora più efficace.
Nel suo laboratorio LaBerge può disporre di strumentazioni molto efficaci e precise, tuttavia la tecnologia ha permesso di realizzare dei device utilizzabili normalmente anche al di fuori di un laboratorio, per puro scopo privato.

mascherina per sogni lucidi remee, device per avere sogni lucidi

Gadget

Ci sono molti gadget in commercio che ti aiutano a fare sogni lucidi; in genere, sono dei device che sono in grado di capire quando entri nella fase REM e inviano un segnale (luminoso o sonoro) in modo che tu possa percepirlo e capire che stai sognando. Questo segnale non è molto forte, altrimenti ti sveglieresti; lo vedi o lo senti in sogno, e a quel punto dovresti diventare lucido. A volte gli onironauti usano la signa LILD (Light Initiated Lucid Dreams, ovvero ‘Sogni lucidi generati dalla luce) per riferirsi a questa tecnica.
Tuttavia tieni presente che la tecnologia non può fare miracoli; dovrai comunque esercitarti con le tecniche di induzione e abituarti a fare i test di realtà, altrimenti i segnali inviati dal gadget verranno inglobati nel sogno e non ti renderanno lucido.

  • NovaDreamer: è una maschera che si indossa mentre si dorme, e che invia segnali luminosi in fase REM. È prodotta dal Lucidity Institute di LaBerge, ma attualmente non è più in commercio perché si sta lavorando ad una nuova versione più avanzata.
  • REM Dreamer: questa mascherina invia  segnali sia luminosi sia uditivi (bip).
  • Remee: altra maschera che invia segnali luminosi in fase rem.
  • Aurora: somiglia ad una ‘fascia per capelli’ da indossare mentre si dorme; è un device molto sofisticato, in grado di individuare la fase REM e inviare segnali sia luminosi sia sonori in modo da indurre il sogno lucido.
  • iBand+ : anche questa è una ‘fascia’ da indossare sulla testa che monitora il tuo sonno e facilita i sogni lucidi inviando dei segnali luminosi e sonori da personalizzare come vuoi.

Orologio digitale

Compra un orologio digitale da polso e programmalo in modo che faccia un suono ogni ora; quando lo senti suonare, fai un test di realtà. Quando vai a dormire, mettilo vicino al comodino: il suono dovrebbe servire a farti fare un test di realtà mentre stai sognando. Questo metodo sfrutta l’idea del riflesso condizionato; dopo qualche giorno dovresti riuscire a fare più sogni lucidi.

Software e app

Ci sono molti programmi e app per il tuo computer, cellulare e tablet che possono aiutarti a fare sogni lucidi:

  • iLucid Dream è una app multipiattaforma che fornisce strumenti per fare test di realtà, tenere il diario dei sogni, e un manuale per imparare le tecniche più efficaci.
  • Lightened Dream è un programma per Windows che puoi usare per scrivere il diario dei sogni; puoi anche programmarlo in maniera che riproduca una canzone o una voce registrata in corrispondenza della tua fase REM.
  • Gnaural è un generatore di toni binaurali, gratuito e open-source.
  • Brainwave Generator un altro generatore di toni binaurali disponibile su Windows.
  • Reality Check is available for Windows. It works by appearing on your computer screen at random times to remind you to do a reality check. (vecchio)
  • SBaGen is available for Windows, MacOS X, and Linux. It works by playing binaural beats into your ears, changing your brainstate.
  • LucidWeaver è un app per Android che serve da promemoria per fare test di realtà; inoltre può inviare dei segnali sonori durante la fase REM.
  • Lucille 2.0 è un’applicazione per Windows che ogni tanto ti mostra dei messaggi con delle domande che ti aiutano a fare test di realtà durante la giornata.
  • You Are Dreaming
  • Daldom è un software multipiattaforma che invia messaggi audio mentre dormi allo scopo di indurre un sogno lucido.
  • Guardanis’ Lucid Dreamer una app mutipiattaforma che invia toni binaurali a partire da un orario prestabilito; ha anche funzioni per il diario, i test di realtà, ecc.
  • Lucid Dreaming App è un app che funziona con l’actigrafia; infatti se tenuta sul materasso registra i tuoi movimenti e in base a quelli stabilisce quando cominciano le fasi REM; allora emette una voce che ti avverte che stai sognando.
  • Sleep check reminder è un’app che ti ricorda di fare i test di realtà.
  • Sleep As Android : è un’app Android che può monitorare le fasi del sonno; quando inizia la fase REM, riproduce una voce che ti dice che stai sognando; smette quando sei nella fase del sonno profondo.
  • http://www.dreamonapp.com/: app per iPhone sviluppata dallo psicologo Richard Wiseman; prima di addormentarti ti fa scegliere cosa vuoi sognare; quando individua la tua fase REM, emette dei suoni ‘in tema’ con il soggetto che hai scelto.
  • http://luciddreamingapp.com/iphone/singularity-experience/ app per Android e iPhone molto versatile e personalizzabile; analizza e registra i valori relativi al tuo sonno, individua la fase REM, ti permette di riprodurre file audio personalizzati, ecc.
  • http://www.dreamzapp.com/ app per iPhone per monitorare le fasi del tuo sonno e fare sogni lucidi.
  • Lucid Dream Ultimate: app per android utile per test di realtà, diario, e varie altre funzionalità.
  • Awoken: app per Android che può servire per il diario e i per reality checks, molto pratica.
  • Lucid Dream Alarm: app per WindowsPhone che induce il sogno lucido inviando una leggera vibrazione all’orario stabilito.

Musica e file audio per indurre sogni lucidi

Su YouTube puoi trovare vari brani audio pensati per accompagnarti verso il sogno lucido; funzionano come una specie di meditazione guidata; puoi usarli quando pratichi tecniche WILD. Alcuni di questi file sono pensati per essere riprodotti per tutta la notte: infatti durano otto ore. Ecco qualche esempio:

Indurre sogni lucidi ascoltando toni binaurali o toni isocronici

Negli ultimi anni sono stati fatti molti studi sulla possibilità di indurre particolari stati mentali mediante l’impiego di stimoli uditivi in grado di produrre determinate onde cerebrali: ascoltando degli appositi suoni, sarebbe quindi possibile influenzare la nostra mente. Questi suoni possono essere essenzialmente di due tipi: toni binaurali e toni isocronici.
Questa tecnologia è stata applicata anche per stimolare i sogni lucidi, e alcune persone sostengono di aver avuto un incremento di sogni lucidi dopo aver ascoltato abitualmente sia toni binaurali sia toni isocronici.
Questo sistema è alquanto controverso da un punto di vista scientifico: non è dimostrato che abbia davvero effetto, perciò potrebbe essere solo un effetto placebo. Lo includo in questa guida più che altro per conoscenza, perché non penso sia davvero un sistema efficace; tuttavia lo puoi provare tranquillamente, perché non causa alcun danno.  Su internet, e in particolare su YouTube, puoi trovare molti brani di questo tipo. Dovrai riprodurli durante la notte mentre dormi, preferibilmente con gli auricolari.
N.B.: Alcune persone avvertono fastidio e senso di nausea quando ascoltano questi suoni; se succede anche a te, non insistere.

  • Toni binaurali: sono suoni creati inviando due frequenze diverse leggermente diverse alle orecchie, una frequenza in un orecchio un po’ più alta, e l’altra nell’altro orecchio un po’ più bassa. Queste due frequenze saranno percepite come un unico suono ‘pulsante’. Ecco un esempio
  • Toni isocronici: è un unico suono, sempre della stessa frequenza, però inviato in modo pulsante.

Immagine: Remee


Guida ai sogni lucidi --- di Fiorelisa
Guida ai sogni lucidi

Questo articolo fa parte della mia Guida ai sogni lucidi, una guida completa che ti aiuta ad esplorare il fantastico mondo dei sogni lucidi (tecniche, idee, consigli, ecc); qui trovi l’indice di tutti i capitoli di cui si compone →→
Buon approfondimento! ^^